GERMANO LANZONI proposta spettacolo

Ci aggiorniamo! Dipendenze croniche di massa

di Germano Lanzoni e Walter Leonardi

con Germano Lanzoni
chitarra Orazio Attanasio
chitarra Gianluca Beltrame
musiche originali Orazio Attanasio, Gianluca Beltrame, Germano Lanzoni
regia Walter Leonardi

produzione HBE – Humor Business Experience e Buster

“Non sono solo il volto de Il Milanese Imbruttito” così Germano Lanzoni presenta il suo nuovo spettacolo teatrale.
Dopo il successo ottenuto con il personaggio de “Il Milanese Imbruttito”, fenomeno social ideato da Federico Marisio, Tommaso Pozza, Marco De Crescenzio che ha raggiunto milioni di visualizzazioni, Germano Lanzoni torna al suo primo amore che lo accompagna ormai da quasi vent’anni: il teatro.
Un racconto a quadri di monologhi e canzoni, dellʼuomo contemporaneo alle prese con le “dipendenze” che accompagnano, anche senza volerlo, le nostre scelte quotidiane: la smania del successo e del guadagno, il divertimento obbligatorio, la droga del sesso, la dipendenza dalla frenesia cittadina e altro…
Germano Lanzoni, uno dei maggiori stand up comedian o comico o cabarettista che dir si voglia della sua generazione, gioca, con raffinata maestria, come un funambolo in continuo equilibrio tra i toni alti della poesia e le battute grevi del giullare di razza, senza mai dimenticare la continuità con la mitica comicità milanese degli anni 60/70. Si intravedono, tra le parole e le canzoni di Lanzoni, rimandi a Walter Valdi, Fo, Gaber, Jannacci, Paolo Rossi e al Derby Club tutto.
La sua capacità interpretativa e lʼestrema ironia che porta in scena, oltre alla sua innata destrezza, allʼimprovvisazione, fanno di ogni serata un vero e proprio evento unico e irripetibile.
A sottolineare le atmosfere ed esaltare i colori di ogni quadro sono le musiche e le canzoni composte assieme al maestro Orazio Attanasio che accompagna con la chitarra tutto lo spettacolo.

up-magazine-andrea-scanzi-5
Renzusconi -2-2
Renzusconi -2-2 - copia
previous arrow
next arrow


GERMANO LANZONI è un giullare contemporaneo: attore, comico, docente, formatore e webstar irriverente di grande successo. Ambassador della comicità quale strumento di conoscenza e di gestione efficace delle relazioni interpersonali, è cresciuto tra gli spazi off, teatri, locali di cabaret e centri sociali. Oggi lo chiamano “il comunicatore contemporaneo”: mettendo al centro l’essere umano e lavorando sul costrutto di “ironia relazionale” e di “potenziale comico” insito in ogni persona, è professore aggiunto presso l’Università Bicocca e founder di HBE – Human Business Entertainment, hub creativo che sperimenta l’utilizzo dell’umorismo quale forma di comunicazione funzionale all’intrattenimento, al business e al benessere, ampliando la visione di cultura della comicità applicata all’universo aziendale. Amato da una parte di Milano, quella Rossonera, è speaker ufficiale del Milan dal 2000.

WALTER LEONARDI scende in campo nel ’94 e lavora in teatro, cinema, televisione, in pratica tranne che nel circo, in tutte le discipline dello spettacolo facendo sicuramente meno danni di altri che scesero in campo lo stesso anno. Per i primi quattro anni lavora in teatro con Giorgio Barberio Corsetti, poi in televisione con Paolo Rossi, Serena Dandini e diventa protagonista in due serie di grande successo per ragazzi: Life Bites 2007-2013 Disney Channel; Maggie e Bianca 2015-2017 Rai Gulp. Nel 2013 è protagonista de “La luna su Torino” film di Davide Ferrario. Ha collaborato con Caterpillar, trasmissione di punta di RADIO RAI2, producendo, scrivendo e interpretando la web serie Chiacchierpillar, primo road movie della radio italiana. È costantemente in giro con suoi spettacoli di cui è autore, regista e interprete. Tra le ultime produzioni: A-MEN (debutto 2014), FONDAMENTALMENTE AVEVAMO VOGLIA DI VEDERCI (debutto 2015), COMA QUANDO FIORI PIOVE spettacolo teatrale vincitore de I Teatri del Sacro 2017, che ha registrato il tutto esaurito al teatro Elfo Puccini di Milano. Per il cinema, nell’ultimo anno è stato: protagonista del primo film de IL TERZO SEGRETO DI SATIRA “Si muore tutti democristiani” (maggio 2018); coprotagonista dell’ultimo film di LIGABUE “Made in Italy” (Gennaio 2018). Inoltre ha una bicicletta bellissima ereditata da suo padre.